Succivo. Presunto trafugamento di preziosi e di soldi della Parrocchia della Trasfigurazione. Stasera vertice d’urgenza fra il Vescovo Spinillo ed il sindaco Colella

Succivo     Nelle ultime ore starebbe emergendo un quadro davvero desolante e poco limpido nella gestione della Parrocchia della Trasfigurazione del Comune atellano. Non a caso per stasera è stata convocata una riunione di emergenza fra il sindaco di Succivo Gianni Colella, il Vescovo di Aversa, monsignor Angelo Spinillo, e l' attuale amministratore parrocchiale, don Umberto D'Alia Oggetto dell'incontro l'operato di don Crescenzo Abbate, il parroco sospeso a seguito dello scandalo hard che lo ha visto vittima di un presunto tentativo di estorsione, ed in particolare tutta una serie di ammanchi riscontrati fra i preziosi che avrebbero dovuto essere custoditi nella Chiesa Madre del comune atellano e su alcuni conti correnti. Secondo alcune indiscrezioni, subito dopo la scoperta del trafugamento del prezioso calice di oro dei giorni scorsi, pare che sia emersa anche la mancanza di una corona su una statua della Madonna, anch'essa del valore di alcune migliaia di Euro, e diverse migliaia di euro che dovevano essere destinati ad opere missionarie in Africa. Già nella serata di domenica si è svolto un vertice informale fra il primo cittadino ed il nuovo amministratore parrochiale, il quale, stando sempre alle indiscrezioni in nostro possesso, al momento del passaggio delle consegne non avrebbe ricevuto dal suo predecessore nemmeno un elenco o inventario dei beni e dei fondi in uso alla parrocchia. Altra anomalia sarebbe il mancato funzionamento da oltre un anno del servizio di videosrveglianza sito all'interno dell'edificio di culto. Ovviamente la comunità religiosa e non è in subbuglio.  
(Visited 1.534 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *