Succivo. Ricatto a don Crescenzo. Il Riesame conferma i domiciliari per Donadio e Borysyuk

crescenzoabbateSuccivo    Il Tribunale del Riesame ha confermato gli arresti domiciliari per Mario Donadio e Yevheneiy Borysyuk, i due ragazzi accusati della tentata estorsione ai danni del parroco, don Crescenzo Abbate.

Confermata, dunque, la misura cautelare per i due indagati. Respinta, dunque, l' istanza di scarcerazione. I giovani, come è noto, sono accusati del tentativo di estorsione da mille euro fatto al sacerdote per non divulgare un presunto video hard che vede protagonista il prete intento in un rapporto sessuale con un uomo. Richiesta rifiutata dal parroco che ha poi denunciato tutto ai carabinieri.

L'inchiesta ha avuto anche risvolti extragiudiziali con don Crescenzo che è stato sospeso dal vescovo di Aversa Angelo Spinillo.

(Visited 1.396 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *