Succivo, stasera all’auditorium Paolo VI “La poesia di Rocco Scotellaro in musica, canto e danza”

index123Succivo. L’assessorato alla cultura del Comune di Succivo nell’ambito della rassegna “Musica poesia e nuove scritture” in collaborazione con la Pro Loco di Succivo presenta “La poesia di Rocco Scotellaro in musica, canto e danza” di e con Sergio Santalucia e l’Ensemble Lucana.

La serata evento avrà luogo questa sera Venerdì 1 settembre 2017 alle ore 21,00 presso l’Auditorium Paolo VI in Piazza IV Novembre in Succivo.

Rocco Scotellaro, è stato uno Scrittore, poeta e politico italiano, Sindaco del paese lucano( Tricarico)dove è nato e vissuto fino alla morte prematura per infarto, a 30 anni. Militante socialista ,promotore del movimento di occupazione delle terre strappate al latifondo,   ha dedicato tutto l’impegno di Sindaco di Tricarico agli amati e umilissimi braccianti e contadini. Suoi mentori sono stati Manlio Rossi Doria, insigne meridionalista, e Carlo Levi, scrittore e autore di “Cristo si è fermato a Eboli”, uno dei romanzi chiave della letteratura meridionalista.

Vincitore del Premio Viareggio e del Premio San Pellegrino( entrambi nel 1954), viene ricordato come una delle figure più insigni e importanti della nostra poesia.

Sergio Santalucia, con la collaborazione di Ensemble Lucana, gruppo di musica popolare di Montemurro e Tricarico, oltre a musicare alcune poesie di Rocco Scotellaro, nello spettacolo proposto fa incursioni tra  i testi e lo scambio di lettere tra Scotellaro,il poeta Leonardo Sinisgalli,e lo scultore Giuseppe Antonello Leone. Altre lettere coinvolgono Maria Padula, moglie di Leone e Francesca Armento, mamma di Scotellaro.

Ritmi e danze tricaricesi e montemurresi che mescolano le sonorità di organetto e tamburi, con le dolci melodie di mandolino e chitarra.

(Visited 96 times, 1 visits today)
FacebookTwitterGoogle+Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *